Moncalvo, la Leva e Don Angelo

In questi giorni c’è la festa del paese con giostre, fuochi artificiali, balli eccetera. La leva del 1991, come altre, ha deciso di organizzare la festa dei 18 anni in questo stesso periodo.

Sabato scorso, dopo essere stati a cena, sono arrivati in piazza per andare sulle giostre e poi partire per la discoteca. Mi direte che non c’è nulla di straordinario in ciò ma aspettate il seguito. La domenica mattina si sono presentati alla Messa delle 10:30 praticamente tutti, certo un pò assonnati, ma tutti. Fin qui ancora nulla di eccezzionale, ma Don Angelo ci ha messo del suo e con una bella iniziativa ha incentrato la solita predica dopo il Vangelo tutta sul gruppo della Leva.

Mi ha fatto veramente piacere che Don Angelo dedicasse quel momento ai ragazzi; è stato bello e Don Angelo non ha sbagliato nè tono e modo. Dovrebbe farlo più spesso perchè è un bel segno per tutti i giovani di Moncalvo sentire che il Parroco parla anche con loro e per loro.

Forza Don!! Continua così!!

No Responses to “Moncalvo, la Leva e Don Angelo”

  1. Veronica says:

    Si, anche a me è piaciuta la sua omelia, e come hai detto tu ci farebbe molto piacere se dedicasse ogni tanto le sue riflessioni ai giovani, perchè anche noi, abbiamo bisogno di una guida!

  2. Maury e Katia says:

    Veronica, quello che hai scritto è vero. Faccio però anche notare che per i giovani c’è l’oratorio dove, almeno quello che in questi anni ho cercato di fare con le mie poche forze e i miei limiti, si cerca di fornire occasioni di confronto, crescita personale, impegno sociale. Il gruppo animatori penso lo confermi. 10 anni portati benissimo. Pur con tutti i nostri limiti.