Perdono e memoria

Oggi papa Benedetto XVI ha detto quello che tutti si aspettavano; ha preso le distanze dalle aberranti dichiarazioni del vescovo dei “Levebvriani” Williamson (recentemente perdonato e riammesso nella chiesa) e ribadito piena solidarietà e amicizia ai nostri fratelli maggiori (ebrei).

Come cristiano comprendo il gesto paterno del papa e il suo volere togliere la scomunica, ma questo poteva essere fatto, ribadendo che quelle affermazioni (rilasciate prima del perdono) erano e sono aberranti e non condivisibili da nessun cristiano.

Sicuramente una brutta figura (quella del papa) che poteva essere evitata…

Sharing is caring!

Comments are closed.