La mia vigilia di Natale

Image by Stephane Raymond via Flickr

Per questa vigilia di Natale mi ero organizzato per tempo:

1 Uscita anticipata dal lavoro alle ore 16:00
2 Ore 16:15 partenza per centro commerciale
3 Ore 16:45 Spesa e acquisto ultimi regali
4 Ore 18:00 arrivo a casa e doccia
5 Ore 19:30 cena
6 Ore 20:30 giochi con Adele e apertura suoi regali
7 Ore 22:30 apertura regalo Katia (e mio)
8 Ore 23:30 Messa di Mezzanotte e auguri con amici
9 Ore 1:30 a nanna

Invece come ultimamente mi sta succedendo sempre più spesso, i miei progetti sono stati tutti radicalmente contrastati. Ho fatto tutto fino al punto 5 e poi più nulla perché Katia non sta benissimo stasera e Adele si è addormentata da 15 minuti e l’ho posata adesso, adesso, nella culla.

Ma anche se stasera non parteciperò alla Messa e non vedrò gli amici per scambiarci gli auguri, non sarà un problema. E’ stata un’emozione bellissima e commuovente cullare Adele e addormentarla la vigilia di Natale. E’ il regalo più bello che io e Katia potessimo ricevere. Il sorriso di Adele mi ripaga di qualunque sacrificio e tenerla addormentata in braccio mi rende la persona più felice del mondo.

Buon Natale Adele e buon Natale Katia. Vi voglio bene.

…. e Buon Natale a tutti voi

Sharing is caring!

No Responses to “La mia vigilia di Natale”

  1. alice says:

    BUON NATALE!!!!! grazie mille per la meravigliosa email….. mi dispiace che non siate potuti venire ieri, avevo un minuscolo pensierino da darvi… però vedo che avete potuto davvero godere del ragalo più bello che il Signore potesse farvi e non c’è dono che possa neanche minimamente avvicinarsi all’importanza di una dolce, tenera, bellissima e sempre sorridente bambina……auguri ancora!!!un bacio