Sangue e Democrazia

Ancora attentati a Kabul in vista delle elezioni.
Si poteva essere non concordi con l’intervento della Nato all’epoca, però oggi che comunque in qualche modo si tenta di ritornare ad una sia pure imperfetta forma di democrazia, non si può rimanere indifferenti verso chi volutamente e terroristicamente boicotta queste elezioni.
 
I talebani sono innanzitutto nemici del loro stesso popolo prima ancora che della democrazia. Un incoraggiamento all’indomito e coraggioso popolo afghano che si recherĂ  a votare a rischio della propria vita per esercitare quel diritto insopprimibile dell’uomo chiamato LibertĂ .

Sharing is caring!

Comments are closed.