Fara succede a Mombellardo (e a se stesso)

Risultati ufficiali delle elezioni amministrative per il Comune di Moncalvo:

Lista Progetto Moncalvo (candidato sindaco Aldo Fara) = 1299 (63,8%)

Lista PDL-Lega Nord (candidato sindaco Marisa Garino) = 737 (36,2%)

Ribaltati completamente i risultati delle Europee, dove PDL-Lega Nord hanno stravinto a Moncalvo. C’è da riflettere su questo risultato. Personalmente sono contento, ha vinto la lista che ritengo la più sensibile sui problemi dei giovani, dell’oratorio, del sociale. Ma è un bene per la democrazia che dopo 5 anni senza opposizione, ora ci sia nuovamente. E’ uno stimolo per la maggioranza a fare bene e a non “adagiarsi”.

Sharing is caring!

No Responses to “Fara succede a Mombellardo (e a se stesso)”

  1. Christian says:

    Mi trovi in disaccordo: non è un risultato che dà da riflettere bensì un risultato più che scontato.L’unica riflessione che mi sorge è che Moncalvo è un paese conservatore e fondamentalmente di destra. Il nuovo, l’innovazione ed il riformismo sono visti con sdegno e in cattiva luce: meglio tenerci il mediocre che rischiare e via dicendo…Non penso che Marisa Garino sia una persona insensibile alle tematiche giovanili, è in mezzo atutte le associazioni sportive del mondo! Di certo non avendo vissuto l’infanzia e l’adolescenza a Moncalvo è meno legata all’oratorio. Ma le sue figlie ed i suoi nipoti, così come i loro amici, non hanno forse frequentato in gioventù il nostro beneamato CER?Il fatto è che per 20anni (mi fa ridere chiamarlo il ventennio Farista, non me ne voglia il buon Aldo) abbiamo sempre solo visto cos’avrebbe fatto una persona, non possiamo sapere cosa avrebbe fatto qualcun’altro!Mi auguro che visti i molti giovani eletti nella sua lista si riesca a dare una svecchiata alla città e mettere ordine in questioni imbarazzanti quali la "pro loco" la raccolta differenziata e la carenza di posti di lavoro in cittàBuona fortuna agli eletti, ma soprattutto agli elettori!