Posts Tagged ‘facebook’

Facebook e la democrazia

Wednesday, November 8th, 2017

Facebook e la democrazia pubblicato da Mantellini è quel post che avresti voluto scrivere tu, tanto riesce a rendere reali e chiari, pensieri e riflessioni che hai dentro di te ma che per pigrizia/ignoranza non riesci a fissarli in forma decente.

La frase di Massimo Mantellini “√ą possibile peggiorare le scelte di due miliardi di persone che gi√† pensano ingenuamente che Facebook sia Internet?” sintetizza perfettamente quanto la cultura digitale sia importante. A maggior ragione nel nostro paese, vittima di un “digital divide culturale” sempre pi√Ļ grande.

Parafrasando una vecchia battuta, io non temo i social network in sè, temo invece (e molto) i social network in me. Come dice tra le righe Massimo Mantellini, il pericolo lo creiamo noi stessi quando per pigrizia, ignoranza, comodità, lasciamo ai social che frequentiamo di descriverci il mondo con il loro algoritmo.

Mai come oggi abbiamo accesso completo a una quantit√† enorme di informazioni, molte pi√Ļ di quanto siamo in gradi di gestire. Lasciare che altri siano il nostro filtro informativo √® un rischio enorme. Dobbiamo essere noi a farci questo filtro e possibilmente insegnare questo modo di pensare alle nuove generazioni.

Il pericolo per la democrazia non √® mai qualcosa o qualcuno che √® estraneo all’uomo.

 

Piccoli amministratori crescono (su FB)

Thursday, May 8th, 2014

Schermata da 2014-05-01 23:01:57

Un caro amico e compagno di strada

Che fine farà WhatsApp?

Friday, February 21st, 2014

WhatsApp la famosa app per messaggi tra cellulari è stata comprata da Facebook. Non so ancora se la notizia è positiva o negativa. Per Brian Acton e Jan Koum (fondatori di whatsapp) certamente positiva vista la cifra che FB ha sborsato. Per noi utenti non so.

Certamente con questa acquisizione FB aumenta, e di molto, la propria forza nella comunicazione mobile.

Le nuove regole di privacy in Facebook

Thursday, November 14th, 2013

FB continua nella sua politica di avvicinamento alla “no privacy”¬† facendo dei piccoli passi alla volta. A prima vista sembra che la differenza rispetto a prima sia impercettibile; sei rintraccibile da chiunque, anche non iscritto a FB. Ovviamente chi √® esterno a FB o che non √® tuo “amico” vede solo quello che hai deciso di rendere pubblico.

Ma questa modifica √®, come dire, imposta da FB ai suoi iscritti, certamente avvisandoli, ma di fatto imponendo loro o di accettare o di, in modo tortuoso e difficile, cancellarsi da FB. Esiste ovviamente anche la possibilit√†, come spiega FB, di utilizzare l’apposita scorciatoia per gestire la privacy. Qualcuno lo usa?

 

Facebook, Kaleidoscope90 e il caldo

Monday, August 20th, 2012

Anche Kaleidoscope90 ha ceduto al fascino della pagina su Facebook. Forse per colpa del caldo.

Facebook e la borsa

Saturday, August 18th, 2012

Sono passati esattamette 3 mesi e proprio ieri il valore delle azioni di Facebook è dimezzato rispetto alla quotazione iniziale. Forse chi si dimostrava scettico sulla quotazione iniziale andava ascoltato.

Sicurezza dei minori in rete

Friday, May 18th, 2012

L’Istituto Comprensivo di Moncalvo ha avviato in collaborazione con la Polizia Postale il Progetto Informi@amoci, incontri di formazione per studenti, insegnanti, genitori sull’utilizzo consapevole e sicuro di internet e dei social network.

Alcuni giorni fa Catepol faceva queste riflessioni riguardo alla presenza dei minori nei social network, in particolare su Facebook. Questa iniziativa delle Scuole di Moncalvo, mira non alla censura, che come sostiene Catepol ormai √® del tutto inutile se non controproducente, ma alla consapevolezza dell’utilizzo della rete e delle sue straordinarie risorse.

Pi√Ļ volte su questo blog ho sostenuto che nella nostra zona non √® il digital divide che blocca lo sviluppo di internet, ma un digital divide culturale, una mancanza di cultura della rete e sulla rete, sono il nostro maggior freno. Massimo sostegno quindi a questo progetto e ai suoi promotori.

Sarebbe veramente bello se questo progetto uscisse dall’ambito scolastico e diventasse open, aperto a tutti quanti desiderano avvicinarsi a internet, conoscerla e usarla. Da parte mia sono disponibile ad aiutare.

Facebook e la donazione degli organi

Wednesday, May 2nd, 2012

Facebook ha da poco attivato (per il momento solo in USA e UK) la possibilit√† per gli iscritti di segnalare nel profilo di essere donatori di organi. Un servizio studiato assieme alle autorit√† per incentivare l’iscrizione al registro dei potenziali donatori.

Un buon esempio di come la rete e in particolare i social network possono promuovere valori civili, sociali, umani importatissimi. Un donatore moltiplica la vita e io ne sò qualcosa.

Per dare qualche numero: in Italia al 31/12/2011 erano 8731 le persone in lista d’attesa per un trapianto a fronte di 1313 donazioni. Altri dati interessanti sono disponibili sul sito del Centro Nazionale Trapianti.

Sarebbe una buona cosa se il Ministero della Salute o l’A.I.D.O (che sul proprio sito ha rilanciato la notizia) si attivassero in tale senso, promuovendo una campagna nazionale sulla donazione anche sui social network; magari in occasione della giornata nazionale della donazione indetta per il 27 maggio 2012.

Facebook e la scuola

Sunday, March 25th, 2012

Ma io mi faccio questa semplice domanda: Ma perchè i media tradizionali (giornali) continuano a dare spazio solo a queste notizie ignorando completamente le ricadute positive che i social network e tutto il web 2.0 ha generato nel mondo della scuola?

E non √® che c’√® anche da parte del mondo scolastico (dirigenti e professori) una disattenzione, una approssimazione, nel rapportarsi con internet e i social network? Chi forma i formatori?

(via Catepol)

I social network e la scuola

Sunday, December 18th, 2011

Come ho spesso scritto su questo blog, sono un convinto sostenitore dell’uso di internet, dei social network, dei blog, nella scuola. E questo bel post di Catepol spiega bene la cosa ed √® un ottimo spunto di rilessione.

(via Catepol)