Pensare il futuro

Confesso che ho letto con invidia il post di Luca Sofri (il Sofri giovane) e di Alessandro Baricco in merito al progettare un futuro per questo paese e a quanti si sforzano di farlo.

Con invidia perché sono le stesse cose che penso io, solo che non sempre riesco ad esprimerle in modo così immediato e forte.

E a chi mi risponde che si tratta “solo di politica” dico: sostituite le parole “politiche” con voi stessi, la vostra associazione, la scuola, la vostra azienda, il vostro gruppo di impegno sociale, la chiesa …

Non è identica l’analisi?

Comments are closed.