Indifferenza digitale

Ottimo articolo del solito Mantellini su Punto Informatico sugli incentivi del governo per i giovani che attivano una connessione adsl.

Ha ragione da vendere Mantellini quando sostiene che non si tratta solo di “divide digitale” ma anche di “divide culturale”; l’Italia e la sua classe dirigente hanno perso da tempo il treno delle nuove tecnologie proprio per incapacit√† di percepirne la portata sul lungo periodo. Siamo perennemente vincolati a piani che hanno un arco temporale di pochissio tempo, quando va bene di una legislatura. Come √® possibile pensare e progettare sul lungo periodo, come √® necessario in questo campo, quando si √® preda delle emozioni, dei preconcetti, dei propri interessi? Esiste davvero una ignoranza dei concetti fondamentali di internet, delle nuove tecnologie.

I famosi quattro gatti che si ostinano a cercare di far capire alla classe dirigente, ai cittadini queste cose, sono presi per visionari, per gente che vive una realtà virtuale che mai si trasformerà in pratica quotidiana. Siamo stretti tra una classe dirigente che ignora internet o peggio la vuole controllare e una società che tecnologicamente si è fermata alla televisione.

Non c’√® male per una nazione che ha pretese di grandezza.

Sharing is caring!

Tags: ,

Comments are closed.