Un giallo ambientato a Moncalvo

Due autori esordienti, uno dei quali ha vissuto per alcuni anni a Moncalvo, e che¬† si firmano con uno pseudonimo. Una serie di delitti che hanno come movente la vendetta e ambientati in una Moncalvo ricostruita a partire dai ricordi degli autori. Furti di quadri ex-voto al Santuario di Crea, le grotte del Bricco Cappuccini e scorie radioattive. Un libro che si legge tutto d’un fiato. Sono questi gli ingredienti di “Troppo caldo per essere giugno” di Felice e Letizia Gava-Sagrin al loro primo romanzo.

Sharing is caring!

Tags: , , ,

Comments are closed.