Archive for May, 2012

CantaInsieme 2012

Sunday, May 27th, 2012

Segnalo sempre con piacere lo spettacolo finale del Progetto CantaInsieme promosso e porta avanti dall’inossidabile Prof. Piero Gallo.

L’appuntamento √® per venerd√¨ 1 giugno ore 21:15 nella Chiesa di San Francesco a Moncalvo.

Links 27/05/2012

Sunday, May 27th, 2012

Esistere al tempo della rete

Il Vademecum per i siti della P.A. e l’utilizzo dei Social Media

Le loro idee camminano sulle nostre gambe

Wednesday, May 23rd, 2012

20 anni fa

In ricordo di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro

La Fondazione Giovanni e Francesca Falcone

Parma è del M5S

Monday, May 21st, 2012

Comunque la pensiate, e io non sono un fans del M5S, una grande citt√† come Parma ha un sindaco giovane e per di pi√Ļ tecnico informatico. Sono molto curioso di vedere Federico Pizzarotti, neo sindaco, cosa far√† riguardo l’uso di internet e della rete che √® parte importante del suo programma.

Frasi da appuntarsi

Saturday, May 19th, 2012

Dal libro Grom storia di un’amicizia, qualche gelato e molti fiori:

“I talenti nel nostro paese non vengono valorizzati quando entrano nel mondo del lavoro, e sono presi a pesci in faccia da individui vinti dalla vita, stanchi e preoccupati di mantenere lo status quo. E’ una trasandatezza morale che toglie energie. Ci fa perdere tempo rispetto agli obiettivi, quelli veri, ai quali dovremmo dedicare tutte le nostre forze. A furia di sentirci dire che non dobbiamo metterci strane idee in testa, finiamo col considerare le idee delle stranezze e smettiamo di coltivarle.”

Free Hugs ad Asti

Friday, May 18th, 2012

Se passate da Asti sabato 19 maggio, fate un salto in centro, ci sono i Free Hugs.

Sicurezza dei minori in rete

Friday, May 18th, 2012

L’Istituto Comprensivo di Moncalvo ha avviato in collaborazione con la Polizia Postale il Progetto Informi@amoci, incontri di formazione per studenti, insegnanti, genitori sull’utilizzo consapevole e sicuro di internet e dei social network.

Alcuni giorni fa Catepol faceva queste riflessioni riguardo alla presenza dei minori nei social network, in particolare su Facebook. Questa iniziativa delle Scuole di Moncalvo, mira non alla censura, che come sostiene Catepol ormai √® del tutto inutile se non controproducente, ma alla consapevolezza dell’utilizzo della rete e delle sue straordinarie risorse.

Pi√Ļ volte su questo blog ho sostenuto che nella nostra zona non √® il digital divide che blocca lo sviluppo di internet, ma un digital divide culturale, una mancanza di cultura della rete e sulla rete, sono il nostro maggior freno. Massimo sostegno quindi a questo progetto e ai suoi promotori.

Sarebbe veramente bello se questo progetto uscisse dall’ambito scolastico e diventasse open, aperto a tutti quanti desiderano avvicinarsi a internet, conoscerla e usarla. Da parte mia sono disponibile ad aiutare.

Links 14/05/2012

Monday, May 14th, 2012

Il Post pubblicherà le strisce dei Peanuts

Il web e la scrittura

Sunday, May 13th, 2012

ilmestierediscrivere_copertina

Ho finalmente comprato il libro di Luisa Carrada Il Mestiere di Scrivere e sono rimasto impressionato dalla chiarezza, dalla semplicità della scrittura, dalla potenza delle idee espresse.

Avete presente quando leggete un libro o un articolo e la frase che vi sorge dal cuore √®: “E’ vero √® proprio cos√¨.”? Voi l’avete sempre saputa o l’avete intuita la verit√†, ma non siete mai riusciti a darle una forma compiuta. Arriva l’articolo o il libro ed ecco che di colpo le vostre intuizioni si materializzano in parole chiare e sfolgoranti. Fiat Lux.

E allora sono andato a rileggermi il post che avevo scritto pi√Ļ di un anno fa segnalando il sito e il blog del Mestiere di Scrivere. Le stesse idee, espresse pi√Ļ goffamente, ma nella sostanza identiche a quello che ho letto nell’introduzione del libro.

Poi ovviamente Luisa Carrada sintetizza il tutto con due parole: Text Generation che a prima vista sembra un paradosso rispetto al solito slogan ripetuto pi√Ļ volte sulla civilt√† dell’immagine. Eppure pensateci bene: internet, i social network, i blog, i wiki, i siti di informazione online non sono fatti essenzialmente di parole?

Il libro è una miniera di suggerimenti e consigli per chiunque faccia il lavoro, un po nebuloso per i profani ma affascinante, di scrittore professionale. Ma anche per il semplice curatore del sito web amatoriale, o per il blogger non professionale, il libro elenca le regole basi, gli attrezzi del mestiere, utili per dare quel tocco di professionalità al proprio sito o blog.

Se siete abituali frequentatori della rete, o avete intenzione di aprire un sito o un blog, oppure lo avete già fatto; questo libro non può mancare nella vostra biblioteca.

Neutralità della rete in Olanda

Thursday, May 10th, 2012

La neutralità delle rete è diventata legge nei Paesi Bassi (via Punto Informatico)

Forse altri mondi e altri modi di pensare la politica nei confronti della rete sono possibili e di conseguenza anche un altro modo di vivere il rapporto, spesso difficile, con la rete si può tentare. Temiamo le cose che non conosciamo. Conoscere internet, frequentarla, è il primo passo per non essere preda dei pregiudizi e delle paure.

Update del 10/05/2012

Grazie alla segnalazione di un caro amico, ho corretto un refuso che cambiava completamente il senso della frase finale. Ovviamente è da intendersi che conoscere internet, frequentarla è il primo passo per non essere preda dei pregiudizi e delle paure.