Archive for February, 2012

Telecom e la ngn tarocca

Saturday, February 25th, 2012

Leggo sul blog di Quintarelli che Telecom Italia è molto interessata alla tecnologia del Vectoring. Il solito modo italiano di non prendere decisioni importanti e non fare politiche industriali per la ngn in fibra.

Scuole di Moncalvo 2.0

Saturday, February 25th, 2012

Ancora un post sulla scuola e il suo complesso rapporto con la tecnologia e la rete. Ma questa volta √® un post ottimista. L’Istituto Comprensivo di Moncalvo dove lavora il grande Piero, grazie al suo costante impegno, ha decisamente intrapreso il cammino dell’innovazione. Cito da una mail ricevuta:

… √® attiva la piattaforma Moodle, i ragazzi della scuola hanno gi√† fatto simulazioni di chat protetta, blog protetto, e utilizzo risorse didattiche varie. Per preparare l’inaugurazione della Biblioteca Cerruti Silvia con sezione per bambini Duso Serena apriremo delle chat room tematiche sui libri letti (generi etc) con la collaborazione delle proff. di Lettere che metteranno in contatto i ragazzi di Moncalvo con quelli di Montemagno. Tutti i ragazzi
di Montemagno gi√† consultano, come molti di Moncalvo, il database online della biblioteca per poi richiedere il libro desiderato…

La Biblioteca Cerruti Silvia, con tutto quanto ruota intorno, √® certamente il fiore all’occhiello delle scuole moncalvesi e qui davvero il merito √® di tutti quanti (docenti e non) si sono impegnati nel realizzare questo progetto per conservare la memoria di due persone, Silvia e la piccola Serena, che hanno lasciato un segno indelebile nella nostra comunit√† moncalvese.

Ancora una volta Piero √® stato importante per quanto riguarda la parte informatica e l”utilizzo di internet e delle nuove tecnologie applicate alla didattica (piattaforma Moodle), necessarie per il progetto biblioteca.

Dopo questo mio post pessimista, un pò di speranza per il futuro.

Italiani forse si

Wednesday, February 22nd, 2012

Nella questione dello ius soli, ossia concedere la cittadinanza italiana (a certe condizioni) ai bambini stranieri nati in italia, sembra che il presidente Napolitano sia leggermente pi√Ļ progressista di Rutelli. E io sono dell’opinione di Napolitano e meno male che Rutelli non √® pi√Ļ nel PD.

Guerriglia sulla rete

Sunday, February 19th, 2012

Poi possiamo dire quanto internet sia importante per lo sviluppo, l’Italia, il futuro, un nuovo modo di condividere la conoscenza, le passioni, le idee e tante altre sacrosante verit√†.

Però oggi, anno di grazia 2012, la situazione della rete in Italia è questa, con siti chiusi per ordine di un magistrato a seguito di una denuncia per (forse) una frase ingiuriosa e hacker che passano alla vendetta oscurando a loro volta il sito del denunciante.

Ecco direi che non siamo messi benissimo. Qui l’opinione di Guido Scorza.

Links 16/02/2012

Thursday, February 16th, 2012

A proposito di San Remo

Dio, gli hacker e i motori di ricerca

Tim Cook spiega Apple

Leggendo la biografia di Steve

Sunday, February 12th, 2012

In questi giorni ho iniziato a leggere la biografia di Steve Jobs scritta da Walter Isaacson. La prima impressione √® quella di un libro ben fatto, dove anche gli episodi pi√Ļ controversi della vita di Jobs vengono raccontati.

Ma la cosa che pi√Ļ mi ha colpito √® l’affermazione di Steve Jobs, ripetuta anche in et√† matura, che le droghe psichedeliche e l’acido lo hanno aiutato ad aumentare il proprio grado di illuminazione: “Prendere l’LSD fu un esperienza profonda, una delle pi√Ļ importanti della mia vita. L’LSD ti mostra l’altra faccia della realt√† e anche se non te ne ricordi quando l’effetto sparisce, sai che √® cos√¨. L’LSD ha rafforzato in me la gerarchia dei valori, facendomi capire che cosa √® importante: non gi√† fare soldi, bens√¨ creare grandi cose e rimettere il pi√Ļ possibile quelle cose nel flusso della storia e della coscienza umana.”

Ecco, questa è proprio una delle caratteristiche che, come scritto anche nel libro, fanno di Jobs una persona che è interessante da studiare, capire; una grande personalità che ha cambiato per sempre la nostra vita e il nostro rapporto con la tecnologia. Ma forse non una persona da emulare in tutto e per tutto.

All’oratorio si parla di internet

Thursday, February 9th, 2012

Questa sera riunione del consiglio dell’oratorio della mia parrocchia. Tra le altre cose si √® discusso del nuovo sito web e anche di dare la possibilit√† ai ragazzi che frequentano l’oratorio di poter accedere ad internet attraverso una connessione wi-fi.

Del problema di internet a Moncalvo ormai i frequentatori di questo blog sanno come la penso. Quello che ancora mi sorprende è di incontrare moncalvesi (come F.M.) che pensano di poter risolvere il digital divide dei nostri concittadini (adulti e giovani) fornendo accesso gratuito alla rete.

Certamente essere connessi aiuta, ma questo non è il problema di Moncalvo, avendo una buona copertura adsl, fino a 10mb praticamente su tutto il territorio comunale. Il problema principale è proprio il digital divide culturale tra quei pochissimi frequentatori consapevoli della rete e la massa abituata solo a frequentare social network, scaricarsi giochi, file, musica da canali p2p, guardarsi video o film in streaming. Certamente internet è anche questo, ma ci sarà una ragione per la quale ad oggi siamo solo in due io e Noemi moncalvesi blogger; lo 0,05%.

Non vorrei sparare sulla croce rossa (anche se a volte è divertente) ma andate a fare una visita alle pagine web della Fiera del Tartufo o di Moncalvo in danza e vedrete il livello di alfabetizzazione su internet e le sue dinamiche delle due maggiori manifestazioni moncalvesi e dei loro curatori.

Qui da noi √® necessaria una campagna culturale sull’uso di internet e delle nuove tecnologie, non fornire nuovi accessi wi-fi. E a questo proposito risegnalo questo bel post di Massimo Mantellini.

Wikitalia per una nuova politica

Sunday, February 5th, 2012

Leggetevi questo bel post di Riccardo Luna e andate alla pagina web del progetto Wikitalia. Scoprirete come anche in Piemonte (a Torino) la rete e i cittadini possano “cambiare” la politica locale. Un piccolo suggerimento per la nostra amministrazione comunale di Moncalvo.

Moncalvo in danza 2012

Wednesday, February 1st, 2012

Il Festival di Danza giunto alla sua 5 edizione si terrà nel mese di luglio 2012. Ad oggi questi miei suggerimenti per migliorare la presenza in rete della manifestazione non ci sono ancora e sinceramente non vedo tentativi in tal senso.

Vedremo nei prossimi mesi. Ma sono pessimista.

Qui il sito ufficiale

Qui la pagina su Facebook