Estate oratorio e dintorni

Come ogni anno da domani 13 giugno fino a domenica 24 luglio l’Oratorio Don Bosco della Parrocchia di Moncalvo organizza il periodo di Estate Ragazzi.

All’edizione dello scorso anno, un mio pur piccolo contributo l’avevo dato, mentre questa volta, ed è la prima dopo parecchi anni, non ho fatto nulla e conosco a mala pena solo quanto è stato scritto sui volantini che pubblicizzano l’evento.

Niente di male intendiamoci, ormai penso di avere un’eta che mi esclude automaticamente dalla “gestione operativa” di una estate ragazzi e dall’animazione sul campo; oltre al fatto che il nostro “vecchio” gruppo animatori, per diverse ragioni, ormai ha fatto il suo tempo. Quello che però mi ha sorpreso di me stesso, è la mia “indifferenza” all’evento. Non voglio dire che dell’estate ragazzi e in generale dell’oratorio non mi interessi più niente, anzi, però inizio a distaccarmene, a non provare più quello slancio, quell’entusiasmo che mi hanno fino a ieri spinto.

Sono anche consapevole che spesso il mio contributo degli ultimi anni è stato più teorico che pratico, più di testa che di mani. E sono conscio che su alcune questioni che riguardano in generale l’animazione io la pensi in maniera diversa rispetto alla gestione attuale. Tutto questo, oltre alla complessità della vita, poco alla volta mi hanno spinto ai margini del gruppo di persone impegnate nell’oratorio. Niente di male intendiamoci: è la vita. Ma certamente tutto questo ha un peso nel mio senso di distacco che progressivamente sta aumentando, rispetto ad una scelta, l’animazione e l’impegno in oratorio, che per 25 anni ha caratterizzato la mia vita.

Sia ben chiaro che sono sempre dalla parte dell’oratorio, sia per ragioni di fede, sia perchè penso che nel nostro territorio, l’oratorio di Moncalvo è l’unico punto di riferimento che i giovani hanno e un comunità che non investe su di loro è una comunità che si condanna da sola all’isolamento e alla morte.  E tutto quanto materialmente si sta facendo, penso alla ristrutturazione dei locali, alla possibilità di usufruire nuovamente dei locali Acli, devono essere sostenute e incoraggiate senza se e senza ma.

Un grande in bocca al lupo perchè vada tutto per il meglio agli amici che si sbattono e si sbatteranno, gratis e solo per volontariato è bene sottolinearlo, per questa estate ragazzi 2011 e per l’oratorio.

 

Sharing is caring!

Tags: , , , ,

Comments are closed.