Va bene perdonare, ma non dimenticare!!

Oggi (ma in realtà il decreto è del 21 gennaio) papa Benedetto XVI ha revocato la scomunica hai quattro vescovi scismatici ordinati da Mons. Lefevbre nel 1988. In pratica questo vuole essere un gesto di riconciliazione e di perdono nei confronti della “Fraternità San Pio X” fondata dal famoso vescovo anti-conciliare e tradizionalista Mons. Lefevbre (morto nel 1991) e al contempo è un grande passo in avanti nella riammissione di questa comunità all’interno della Chiesa.

I quattro vescovi riammessi in Santa Madre Chiesa sono: Bernard Fellay (superiore dei lefebvriani della ‘FraternitĂ  di San Pio X), Alfonso de Gallareta, Tissier de Mallerais e Richard Williamson.

Ora, va bene che lo scisma è uno scandalo per credenti e non credenti, e che deve essere ricomposto con tutti gli sforzi possibili, ma non posso accettare che vengano passate sotto silenzio le aberranti dichiarazioni rilasciate da Mons. Williamson riguardanti la Shoah e i nostri fratelli maggiori (Ebrei).

Se nella Chiesa c’è posto per loro (come per i Francescani e per Taize) allora dico: “Ok, riabbracciamoci, perdoniamoci”

Ma per quanto mi riguarda continuerò a seguire quanto mi insegnano i secondi, i Mons. Bettazzi, i Don Tonino Bello, i Don Ciotti e molti altri ….

Sharing is caring!

Comments are closed.