Links 08/01/2017

January 8th, 2017

CheFuturo chiude (ed è il primo sito vittima del 2017)

Inizio 2017

January 8th, 2017

E’ iniziato il nuovo anno. Non so voi, ma io devo ancora finire i buoni propositi e i progetti del 2016! Ho tralasciato tante cose, non fatto altre per pigrizia e scarso impegno, mi sono invece ributtato in altre ¬†delle quali¬†pensavo di non dovermi pi√Ļ occupare per raggiunti limiti di et√† e/o¬†modi di fare/pensare diversi.

Insomma, la vita mi ha trascinato di qua e di l√†, e io tante volte non sono stato in grado di gestirla. Ma siamo poi cos√¨ sicuri di saper gestire la nostra vita? O piuttosto √® una nostra illusione pensare di essere noi i timonieri? Mi ricordo che quando ancora insieme a Katia facevamo animazione, citavamo spesso il famoso disegno di Leonardo “l’uomo vitruviano“; che √® il simbolo dell’idea dell’uomo misura di tutte le cose. Ebbene io sono¬†uno di quelli che, anche un po’ per gusto della provocazione” √® contrario all’idea dell’uomo centro dell’universo e misura di tutte le cose. Tante cose dipendono certamente da noi, ma tante no. Ho sempre avuto una sorta di preferenza per il “pensiero debole” per la “filosofia negativa” intesa come nostra (degli uomini) incapacit√† di definire il bene/la verit√† in se ma procedendo unicamente per negazione/esclusione di quello che non √®. Un modo di pensare che cerca di arrivare al nocciolo delle cose togliendo quanto √® superfluo, piuttosto che creando definizioni e dogmi.

Un famoso detto dei Padri del Deserto dice “Non avventarti contro le tenebre. Preoccupati di tenere accesa la tua lampada.” E’ quello che chiedo io al 2017; cercare di non perdere la bussola ma tenere ferme alcune ¬†idee.¬†Continuando a coltivare i sogni ancora da realizzare (che sono tanti!) cercando di non farsi prendere dallo scoramento e dal cinismo.

 

 

Natale 2016

December 23rd, 2016

E anche quest’anno siamo a natale

Buon Natale ai miei fedelissimi 5 lettori e a tutti!

Il presepe apocrifo

December 11th, 2016

Bue e Asinello apocrifi

Saranno anche apocrifi, ma io non so immaginare il Natale senza.

Links 24/11/2016

November 24th, 2016

Tradimenti

Referendum

Links 10/11/2016

November 10th, 2016

La proposta Mantellini

 

Sono ragazzi

November 5th, 2016

Oggi giornata difficile. Ero consapevole che la scelta di ritornare a dare un contributo all’oratorio di Moncalvo avrebbe comportato momenti difficili, di scoraggiamento. Che puntualmente sono arrivati. Ma bisogna continuare a credere nei giovani, nelle loro capacit√†, nel loro cuore.

L’animazione √® questione di cuore.

Apple i nuovi Macbook

October 28th, 2016

Il commento di Mantellini sui nuovi macbook di Apple

E quello di Saggiamente

Fiera Tartufo Moncalvo: la fine del mito?

October 23rd, 2016

Oggi prima domenica della 62a Fiera del Tartufo di Moncalvo. Giornata uggiosa e triste. Come ormai trieste e stanca √® questa manifestazione. Non ultimo la sua presenza sul web di cui ho gi√† parlato pi√Ļ volte.

Ma quest’anno, vedere il sito web ufficiale, ormai uguale da anni; il link alla pagina facebook non funzionante perch√® qualche “genio” ha cambiato il nome della pagina non comunicandolo a chi dovrebbe gestire il sito web ufficiale; l’account su twitter fermo a quell’unico twit del 2013, la nuova pagina facebook insulsa come quella vecchia; che tristezza, che amarezza, la sensazione di¬†stare scivolando lentamente ed inesorabilmente nel declino.

Gli stand sempre uguali, appuntamenti collaterali della fiera praticamente inesistenti, nessun tentativo di fare cultura del cibo e del vino, i turisti visti solo come persone che devono spendere.

E se anche l’Associazione Moncalvo Viva (l’attuale minoranza in consiglio comunale) si √® accorta della “stanchezza della formula” ed √® uscita con post critico, forse √® perch√® siamo davvero arrivati al fondo e iniziamo a scavare.

Rimpatriata 5AI 2016

October 16th, 2016

Come ormai tradizione da sei anni a questa parte, ieri sera alla Cantina del Paradiso-Infernot, ci siamo ritrovati con i miei ex compagni di classe. Siamo invecchiati di un anno, qualche capello bianco in pi√Ļ, che su Andrea non si nota, ma per una sera siamo tornati i ragazzi di 30 anni fa. I sogni, gli ideali di allora sono ancora intatti dentro di noi, anche se magari siamo diventati pi√Ļ realisti.
Ieri sera, anche se magari apertamente non l’abbiamo manifestato apertamente, ci siamo stretti attorno a Betta e al suo grande dolore.
Enzo Bianchi, Priore di Bose, in un’intervista ha detto che certamente il dolore fortifica e ti fa crescere, ma spesso √® anche vero che abbruttisce le persone che sono magari pi√Ļ deboli e pi√Ļ “povere” di vita interiore.
Non √® certamente il caso di Betta, lei, messa duramente alla prova dalla vita, ha saputo reagire con immensa forza personale. L’ho vista certamente provata, ma non vinta, e quando ha parlato di suo figlio si √® illuminata. Che grande persona √® sempre stata Betta!

E che dire di Gabriele? Talento affabulatore puro! Una persona che passa tranquillamente dal parlare di cibo all’informatica senza mai perdere l’originalit√† del pensiero. Parli insieme a lui magari di agnolotti e dopo due minuti ti ritrovi a discutere dei massimi sistemi e di metafisica!
Ma anche Gegio, Katia, Sandra, Fabio, Pino, Andrea e gli altri che ieri sera non hanno potuto esserci per impegni, sono stati per me dei compagni di classe straordinari.

Grazie e arrivederci al prossimo anno!